feature_loghi

feature_loghi

Image

Una selezione di semole rimacinate di grano duro per la panificazione, ottenute dalla macinazione e conseguente abburattamento di grano duro rigorosamente No OGM, liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.
Senza additivi né glutine aggiunto.

W 200-240
P/L 2.0-3.0

DESCRIZIONE
Semola rimacinata di grano duro per panificazione ottenuta dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.

DESTINAZIONE D’USO
Semola ideale per la produzione di tutti i tipi di pane con semola rimacinata, soprattutto per il pane di tipo “Altamura”.

W 250±30
P/L 1,3±0,5

DESCRIZIONE
Semola rimacinata di grano duro per panificazione ottenuta dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.

DESTINAZIONE D’USO
Semola ideale per la produzione di tutti i tipi di pane con semola rimacinata, soprattutto per il pane di tipo “Altamura”.

DESCRIZIONE
Semola di grano duro con granulometria elevata, per panificazione ottenuta dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.

DESTINAZIONE D’USO
Semola di grano duro con granulometria elevata e calibrata, idonea alla produzione di pane e paste artigianali e fresche.
Semola che conferisce ai prodotti una elevata tenacità dopo cottura e indice di giallo stabile.

DEFINIZIONE
Semola di grano duro speciale, ottenuta dalla macinazione e conseguente abburattamento del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.

DESTINAZIONE D’USO
Semola di grano duro speciale, idonea per la produzione di pane e paste artigianali e fresche.

Selezione delle materie prime

La sicurezza del prodotto parte dal controllo della materia prima. Il Molino di Pordenone verifica accuratamente il carico di grano in arrivo: ogni camion deve attendere il responso di un’analisi reologica e microbiologica prima di procedere con lo scarico, per verificare che la merce rispetti gli standard delle normative della comunità europea. Una volta scaricata la merce, ogni chicco di grano passa attraverso una selezionatrice ottica, che scarta ogni eventuale grano non conforme e potenzialmente nocivo alla salute del consumatore